Conosciamo
la Naturopatia

Chi è il Naturopata?


Il primo compito del Naturopata è aiutare la persona all’ascolto del proprio corpo e dei segnali che esso costantemente invia.

Il Naturopata si potrebbe definire come una sorta di educatore allo star bene e in buona salute, il cui compito è quello di trasformare il cliente da passivo ad attivo, da vittima a responsabile del suo stato di salute.

Il Naturopata stimola la capacità di autoconsapevolezza e di autoguarigione presenti in ciascuno di noi, impiegando solamente osservazioni e terapie naturali e non invasive. Consiglia abitudini di vita, percorsi alimentari, esercizi e tecniche di rilassamento e di respirazione, integratori alimentari, fitoterapia (piante e composti in libera vendita), rimedi floreali, oli essenziali per uso esterno, visualizzazioni curative, meditazioni e pratiche igieniche idroterapiche.

Sono estranee al Naturopata tutte le attività di pertinenza medica (ad esempio: anamnesi, diagnosi, prognosi, prescrizioni, ecc.) ma la collaborazione con il medico fa sì che la Naturopatia possa arrivare là dove la medicina non riesce e viceversa.

Come si svolge una consulenza naturopatica?


La consulenza consiste nella valutazione delle caratteristiche fisiche, emozionali ed energetiche della persona, della costituzione individuale, delle sue predisposizioni e delle problematiche presenti. Si valutano inoltre le abitudini alimentari e lo stile di vita, nonché gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

La persona sarà guidata nel riequilibrio dell’organismo attraverso rimedi e/o trattamenti che più si adattano alle caratteristiche personali e al disturbo. Contrariamente al medico allopatico (il medico classico occidentale) che tratta il SINTOMO, la consulenza e i trattamenti del Naturopata mireranno a rimuovere la CAUSA del disturbo e quindi all’acquisizione della consapevolezza, da parte del cliente, degli stili e delle abitudini di vita disfunzionali.

Ognuno di noi è diverso dall’altro e ciò che può essere utile per una persona non è detto che lo sia anche per un’altra, nonostante il disturbo lamentato sia lo stesso.

Chi può rivolgersi al Naturopata?


Tutti possono rivolgersi al naturopata: donne, uomini, bambini e anziani. Il Naturopata non sostituisce e non interferisce con una possibile cura “allopatica” in corso, ma la affianca con lo scopo di aiutare la persona nel suo processo di guarigione.